- POSTAZIONI DI PRONTO INTERVENTO PER IMMEDIATA RIMOZIONE DI   INQUINANTI
- ADATTI PER INDUSTRIE, TRASPORTATORI, OFFICINE, ECC...
- DIMENSIONI E CONTENUTI COMPONIBILI A SECONDA DELLE NECESSITÀ



Info ::
Scegli il kit adatto ::
KIT INDUSTRIALI
Solo Olio ::
Universali ::
Chimici ::
KIT SETTORIALI
Acido Solforico ::
Cantieristica ::
ADR ::
DPI ::
KIT MEDICALI
Liquidi biologici ::
Farmaci antiblastici ::
Formaldeide ::
Rischio chimico ::


Scarica la brochure IT::

Download EN brochure ::


KIT ANTISVERSAMENTO ACIDO SOLFORICO - Neupas® - Rimoltex®

Kit di pronto intervento per ogni esigenza
(Universali e specifici per liquidi aggressivi) per assorbire liquidi aggressivi, tossici e caustici. Per chi opera con batterie ed accumulatori come da D.M. 20 del 24.01.11 del Ministero dell'Ambiente. Tutto il materiale assorbente inserito nei kit è certificato dal Politecnico di Torino come da D.M. n° 20.

Pratici kit assorbenti / neutralizzanti per acido solforico da batterie e accumulatori studiati per i diversi livelli di necessità. Si realizzano kit antisversamento acido solforico per ogni esigenza. Contenuto e contenitori non sono vincolanti.

Contattateci per maggiori informazioni! info@rimol.it oppure 011 9539274


Contenitori Portatili

Codice Dimensioni Assorbimento / Neutralizzazione Confezioni Contenuto
KIT041DM20
Rimol Kit Emergenza Acido Solforico KIT041DM20 - contenitori portatili
(Versione economica)
cm Ø 30x29 h Lt. 25 Secchio con coperchio e manico per una rapida movimentazione
Kg. 14 n° 2 sacchi da Kg. 7 di Neupas® 500; 1 paio di guanti; 1 sessola

KIT060DM20
Rimol Kit Emergenza Acido Solforico KIT060DM20 - contenitori portatili
Specifico per officine ed elettrauto

Visualizza dettagli >

cm 45x39x12,9 h Lt. 25 Valigetta in polipropilene robusta e resistente agli urti Kg. 14 n° 2 sacchi da Kg. 7 di Neupas® 500; 2 fogli Rimoltex® giallo PY5040D; 1 paio di guanti; 1 scopino con paletta; 2 sacchi per gli scarti
KIT200DM20
Rimol Kit Emergenza Acido Solforico KIT200DM20 - contenitori portatili
Speficico per ricambista e concessionaria auto o moto

Visualizza dettagli >
cm 60x40x32 Lt. 103 Contenitore in polietilene a forma di bauletto con coperchio a slitta
Kg. 56 n° 8 sacchi da Kg. 7 di Neupas® 500; 4 fogli Rimoltex® giallo PY5040D; 2 manicotti Rimoltex® giallo MY0812; 4 sacchi per gli scarti; 1 paio di guanti

Contenitori Carrellati

Codice Dimensioni Assorbimento / Neutralizzazione Confezioni Contenuto

KIT300DM20R
Rimol Kit Emergenza Acido Solforico KITR300DM20R - contenitori carrellati
Specifico per depositi di vendita all'ingrosso di batterie

Visualizza dettagli >

cm 55x48x95
con ruote

Lt. 207

Contenitore su ruote per medi sversamenti

Kg. 112 n° 16 sacchi da Kg. 7 di Neupas® 500; 6 fogli Rimoltex® giallo PY5040D; 4 manicotti Rimoltex® giallo MY0812; 8 sacchi per gli scarti; 2 paia di guanti


La normativa.

Estratto dal Decreto Ministeriale 20, paragrafo 1.3
Batterie di avviamento
.

Considerati il diverso numero delle batterie movimentate e le diverse tipologie di movimentazione e manipolazione richieste per lo svolgimento di ciascuna attività, la sostanza assorbente e neutralizzata certificata, che deve essere obbligatoriamente tenuta disposizione per l'emergenza originata da possibili sversamenti, deve corrispondere alla quantità necessaria per estinguere completamente i volumi di soluzione acida indicati a fianco dei seguenti settori di attività:

1.3.1 Depositi per la vendita all’ingrosso = Litri 200
(agenzie di rappresentanza in genere)

1.3.2 Depositi per la vendita al dettaglio = Litri 100
(ricambisti, concessionarie auto e moto)

1.3.3 Esercizi per la ricarica e la sostituzione = Litri 25
(elettrauto e/o officine)


Visualizza i dettagli del
Decreto Ministeriale n. 20,
del 24/01/2011>

NOTIZIE TECNICHE - IL PERCHE' DEL D.M. N. 20
Le recenti problematiche riguardanti l’inquinamento causato dalla dispersione nell’ambiente dell’acido solforico contenuto nelle batterie al piombo, hanno generato e concentrato una particolare attenzione da parte del legislatore su questi temi, in chiave di prevenzione e sicurezza. L’aumento esponenziale dell’utilizzo di gruppi di continuità ed il massiccio impiego della propulsione elettrica in alternativa ai motori termici, incrementa continuamente la presenza sul territorio di accumulatori al piombo. Questi contengono acido solforico estremamente pericoloso ed inquinante per l’ambiente, sia per l’inquinamento delle falde acquifere e sia per la potenziale fonte di pericolo per chiunque ne fosse venuto inavvertitamente in contatto. In questo senso il Decreto attuativo (D.M. n.20 del 24 gennaio 2011) precisa in dettaglio la quantità di sostanze assorbenti e neutralizzanti da tenere obbligatoriamente a disposizione, tenuto conto della dimensione degli impianti, del numero degli accumulatori e dal rischio di sversamento connesso alla tipologia dell’attività esercitata. Si rende quindi necessario abbandonare i vecchi sistemi di smaltimento di questo acido particolarmente aggressivo. In passato e purtroppo ancora in alcuni ambienti, la fuoriuscita di acido veniva eliminata attraverso sistemi inadeguati e poco idonei quali ad esempio l'utilizzo di segatura, sabbia, carta assorbente, etc., con il risultato di lasciare sostanzialmente inalterata la pericolosità di tale sostanza. Le sostanze assorbenti e neutralizzanti forniscono la soluzione definitiva a questo problema poiché consentono di eliminare in brevissimo tempo l’azione corrosiva e tossica dell’acido solforico direttamente nel luogo dello sversamento. Queste sostanze si presentano sotto forma di polveri assorbenti di natura fortemente basica che attraverso una reazione esotermica, generata dal contatto con l’acido solforico, danno luogo in pochi minuti ad un prodotto di reazione neutro con pH prossimo al valore 7. Il residuato ottenuto viene quindi facilmente raccolto e smaltito come rifiuto speciale non tossico. I vantaggi conseguenti sono evidenti ma la scelta del prodotto neutralizzante di cui dotarsi deve essere effettuata con cura ed estrema attenzione: l’importanza della qualità dei test di laboratorio e delle certificazioni effettuate da Università o da altri Istituti specializzati sulle sostanze neutralizzanti non deve essere sottovalutata ed appare necessaria non solo ai fini del rispetto del D.L. n.152/2006, ma anche essenziale ai fini della sicurezza dell’operatore e del rispetto dell’ambiente. Avere a disposizione queste sostanze nei luoghi a rischio di fuoriuscite accidentali significa disporre di un vero e proprio “estintore” dell’acido solforico.


Destinazione

  • In tutte le aree dove vengono movimentate sostanze liquide e acide, come impianti destinati alla gestione degli accumulatori, industrie, officine, laboratori, centrali elettriche, centri di raccolta rifiuti, ecc.
  • Specifico per le stazioni di ricarica delle batterie a trazione e per i gestori di batterie di avviamento.

Modalità d'impiego

Utilizzare il prodotto tal quale coprendo la zona da bonificare in modo uniforme versandola gradatamente sullo sversamento.

La composizione del NEUPAS® 500 consente una rapida reazione esotermica con la soluzione elettrolitica al termine della quale, dopo pochi minuti, risulta completamente estinta l'azione corrosiva dell'acido solforico.

Il residuato di tale reazione è un composto denso e compatto che ha un pH neutro (valore 7), e che può pertanto essere facilmente raccolto e smaltito come rifiuto speciale NON PERICOLOSO secondo le direttive locali.

Adottare le misure di prevenzione e protezione individuate ai sensi del Decreto 81/2008 per la manipolazione di sostanze acide utilizzando i DPI specifici.

NEUPAS® 500

Approvato e testato dal Politecnico di Torino.

Rapporto L.M.DISAT n° 13/14/2012 per acido solforico con densità 1,27 Kg/dm3:
Kg. 0,54 assorbono e neutralizzano Lt. 1 di acido solforico;
Kg. 1 assorbono e neutralizzano Lt. 1,852 di acido solforico.

 

RIMOLTEX®

Approvato e testato dal Politecnico di Torino.

Rapporto L.M.DSMIC n° 13/16/2011 per acido solforico con densità 1,27 Kg/dm3:
Kg. 0,118 assorbono Lt. 1 di acido solforico

torna su

 

Ecosorboil Neupas Kit di emergenza Solo olio Universali gialli Universali grigi Copritombino

Rimol SRL | Via Asti 100/B - 10098 Rivoli (To) | Tel. +39 011 9539274 | P.IVA 05875850017 | info@rimol.it | Credits